TradeCom II - Programma per attività di capacity building in materia commerciale per i Paesi ACP

18/10/2016

La Commissione europea ha pubblicato un bando relativo al Programma TradeCom II che coinvolge i Paesi ACP per quanto riguarda l’integrazione regionale e la partecipazione al mercato globale.
La scadenza prefissata per la presentazione delle proposte è l’8 novembre 2016.

 

Lo scopo del Programma TradeCom II è quello di “contribuire allo sviluppo dell’economia sostenibile e della riduzione della povertà nei Paesi ACP attraverso una stretta integrazione regionale e un aumento della partecipazione nell’economia globale”.

Il Programma ha tre obiettivi specifici che danno un valore aggiunto ai Paesi ACP che si integrano efficacemente nell’economia globale: migliorare la capacità dei Paesi ACP di formulare e dare attuazione a politiche commerciali idonee, assistere gli ACP nell’attuazione degli accordi di partenariato economico a loro favore e rafforzare la competitività del settore privato ACP attraverso il sostegno alla facilitazione e alla promozione del commercio.

La Commissione europea intende finanziare azioni volte a rafforzare la capacità delle istituzioni ACP a sostegno del commercio perché possano disporre attività di ricerca e formazione sul commercio a livello nazionale e regionale e perché possano essere in grado di affrontare le questioni commerciali chiave.


Esempi di azioni finanziabili:

1. Sviluppo di programmi di formazione e di ricerca, compresa la diffusione dei risultati della ricerca;

2. Facilitazione dello scambio di esperienze e diffusione di esempi di buone pratiche;

3. Formazione su progetti di gemellaggio

4. Mentoring

5. Studi, riviste e peer review

6. Ricerca congiunta

7. Piattaforme per la conoscenza e l'apprendimento.


Quali sono le categorie di soggetti ammissibili a presentare proposte progettuali?

- istituti di ricerca sul commercio;

- istituzione di rafforzamento delle capacità commerciali;

- istituzioni accademiche che offrono programmi specifici sul commercio;

- agenzia di promozione delle esportazioni;

- organizzazione di difesa degli interessi del settore privato;

- fornitori specializzati di assistenza in campo commerciale degli Stati membri dell'UE, in collaborazione con i paesi beneficiari ACP;

- organizzazioni (intergovernative) internazionale in collaborazione con un beneficiario ACP.

Una proposta progettuale deve essere presentata da un proponente (applicant) eventualmente in partnership con uno o più co-proponenti; se il proponente non ha sede in un Paese ACP, il partenariato con un soggetto locale è obbligatorio.


Contributi e budget:

Il budget del bando ammonta a 14.400.000 euro. I contributi per progetto possono coprire fino all’80% dei costi ammissibili, per un massimo di 3 milioni di euro (minimo 1 milione).


Termini e scadenze:

Il termine ultimo per la presentazione delle proposte progettuali (concept note) è l’8 novembre 2016.

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner