WiFi4EU: il wi-fi gratuito per gli europei

22/05/2018

L’Agenzia per l’Innovazione e le reti (INEA) della Commissione europea ha pubblicato il primo bando relativo a WiFi4EU, l’iniziativa finanziata dal Meccanismo per collegare l’Europa.

Con WiFI4EU la Commissione europea intende promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici quali parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari.

Attraverso questo bando la Commissione intende concedere sovvenzioni per l’installazione di hotspot WiFi nei comuni (o enti equivalenti) dell’UE, oltre che di Islanda e Norvegia. I comuni destinatari sono stati concordati dalla Commissione con ciascuno Stato membro.

Le sovvenzioni hanno la forma di voucher e ammontano a 15.000 euro. Per il primo bando per ogni Paese sono garantiti un minimo di 15 buoni mentre il numero massimo non può superare l’8% del budget complessivo del bando (che è di 17,75 milioni di euro circa).

Gli  assegnatari di un voucher avranno a disposizione un anno e mezzo per installare e mettere in funzione gli hotspot, per selezionare le aree da coprire con il WiFi e per appaltare uno o più fornitori l’installazione delle apparecchiature. I Comuni dovranno garantire la connessione WiFi gratuita per almeno 3 anni (i costi di abbonamenti internet ed eventuali costi di manutenzione sono a carico del Comune).

Il voucher copre i costi delle attrezzature e delle installazioni degli hot-spot WiFi che soddisfano i requisiti richiesti fino a un massimo di 15.000 euro: se i costi sono superiori la differenza è a carico del Comune beneficiario. Attrezzature e installazione possono essere destinate a realizzare una nuova rete WiFi pubblica oppure a potenziare o estenderne una esistente.

Sul portale WiFi4EU possono già registrarsi anche i fornitori di servizi, indicando dove operano, così i comuni potranno consultarne l’elenco ed eventualmente avvalersene per le proprie procedure d’appalto; dovranno in ogni caso registrarsi al termine dell’esecuzione dei lavori per poter riscattare il buono, dopo che saranno state fatte le opportune verifiche di operatività della rete locale.

La scadenza del bando è il 15 giugno 2018


Chiedi aiuto ad Upgate per sapere se il tuo Comune rientra tra i soggetti ammissibili e per gestire la richiesta di finanziamento!
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner