REGIONE LOMBARDIA: FINANZIAMENTI PER LE PMI INNOVATIVE

08/09/2017

Sono ancora disponibili i fondi stanziati dalla Regione Lombardia per il Bando al Via, iniziativa volta a rilanciare il sistema produttivo lombardo agevolando i nuovi investimenti sostenuti dalle PMI.

 

AIUTI A CHI PREVEDE UN PROGRAMMA DI INVESTIMENTI DI ALMENO 53MILA EURO

 

Il bando prevede la concessione di un finanziamento a medio lungo termine (con garanzia gratuita), abbinato a un contributo a fondo perduto.

I soggetti beneficiari del bando sono le PMI, costituite e iscritte al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda. Esse devono avere sede operativa in Lombardia e operare in uno dei seguenti settori: manifatturiero, trasporto e magazzinaggio, costruzioni, servizi di informazione e comunicazione, attività professionali, scientifiche e tecniche, noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese.

Le iniziative agevolabili devono prevedere un programma di investimenti minimo di 53.000 euro e devono riguardare tematiche inerenti la Strategia di Specializzazione Intelligente (S3) di Regione Lombardia. Devono cioè avere ricadute in una delle seguenti aree tematiche:
a. aerospazio;
b. agroalimentare;
c. eco-industria;
d. industrie creative e culturali;
e. industria della salute;
f. manifatturiero avanzato;
g. mobilità sostenibile.

Il Bando presenta due linee di intervento, la Linea Sviluppo Aziendale e la Linea Rilancio Aree Produttive. A seconda delle caratteristiche dell’impresa richiedente e del progetto presentato l’agevolazione prevista dal bando è la seguente:
- Contributo a fondo perduto compreso tra il 5% e il 15% delle spese ammissibili;
- Finanziamento, assistito dalla Garanzia, tra il 85% e il 95% delle spese ammissibili.

Le spese ammissibili ai fini del bando sono le seguenti:
- Acquisto di macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive.
- Acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze produttive;
- Acquisto di sistemi gestionali integrati come software & hardware;
- Opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati, anche finalizzati all’introduzione di criteri di ingegneria antisismica.
- Acquisto di proprietà/diritto di superficie in relazione ad immobili destinati all’esercizio dell’impresa (solo per linea Rilancio Aree Produttive).

Il bando è attivo fino ad esaurimento dei fondi e comunque non oltre il 31/12/2019.

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner