Europa Creativa: sostegno alla mobilità degli artisti

24/04/2019

Il progetto pilota i-Portunus, finanziato dal programma "Europa Creativa", ha lanciato il primo di tre inviti a presentare candidature che offriranno agli artisti l'opportunità di beneficiare di un breve periodo di mobilità e lavorare in un altro Paese.

L’invito è rivolto ad artisti e professionisti che operano nel settore delle arti dello spettacolo e delle arti visive che siano residenti in uno dei Paesi che partecipano al programma "Europa Creativa".

Si richiede che la mobilità abbia un obiettivo specifico e ben definito, come sviluppare collaborazioni internazionali, prendere parte a residenze artistiche finalizzate alla produzione di opere o ad acquisire competenze professionali, presentare opere in un altro Paese oppure sviluppare progetti con comunità locali nel Paese di destinazione.

La mobilità deve svolgersi in uno (o più) dei Paesi che partecipano ad "Europa Creativa". La sua durata deve essere compresa tra 15 e 85 giorni. E' possibile partire nel periodo che va dal 15 giugno e al 31 dicembre 2019.

Con questo primo invito si punta a promuovere e supportare la mobilità di 300-500 artisti.

La scadenza per presentare candidature è il 15 maggio 2019.

i-Portunus prevede di pubblicare i due ulteriori inviti entro settembre 2019.

L'obiettivo ultimo di queste iniziative è prepararsi al 2021, anno in cui la mobilità degli artisti e dei professionisti del settore della cultura dovrebbe diventare un'azione permanente nel quadro del nuovo programma "Europa creativa" 2021-2027.

Per tutte le informazioni: https://www.i-portunus.eu/
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner