Covid-19: da Horizon 2020 un miliardo di per la ricerca

19/06/2020

La Commissione si impegna a investire 1 miliardo di euro del programma Horizon 2020 dell'UE nella ricerca e innovazione nel coronavirus, fatto al lancio dell'iniziativa Coronavirus Global Response il 4 maggio. Oggi ha modificato l'attuale programma di lavoro di Horizon 2020 per confermare questo impegno.

L'adozione del programma di lavoro aggiornato fa seguito alla conferenza internazionale per la raccolta di fondi contro il Coronavirus, lanciata il 4 maggio dall'UE insieme ai suoi partner. Finora sono stati raccolti 9,8 miliardi di euro, di cui 1,4 miliardi stanziati dalla Commissione UE, anche a valere sul programma Horizon 2020.

Mariya Gabriel, commissario per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù, ha dichiarato:

"L'Europa sta guidando la risposta globale per affrontare la pandemia di coronavirus e il suo impatto sociale ed economico. La ricerca e l'innovazione sono al centro della nostra risposta coordinata e Orizzonte 2020 ha dimostrato il suo valore come strumento flessibile per affrontare questa crisi. Il finanziamento da 1 miliardo di euro sta già aumentando gli sforzi per trovare soluzioni per testare, trattare e prevenire il coronavirus per tutti ".


Le azioni chiave abilitate oggi includono:

- 400 milioni di euro nell'ambito dell'accesso al finanziamento del rischio per lo strumento finanziario InnovFin per le malattie infettive, attuato dalla Banca europea per gli investimenti (BEI). Ciò consentirà alla BEI di finanziare investimenti in fase pre-commerciale nel settore delle malattie infettive.
172 milioni di euro per finanziare ulteriori azioni di ricerca e innovazione sulla pandemia di coronavirus e per estendere progetti promettenti già in corso.

- 50 milioni di euro a sostegno aggiuntivo della coalizione per la preparazione e l'innovazione epidemica, in particolare per lo sviluppo di vaccini.

- 15,5 milioni di euro per istituire un'infrastruttura di ricerca per l'informazione sulla salute della popolazione per raccogliere e rendere disponibili dati a supporto delle decisioni di ricerca e politiche.

- 3,5 milioni di euro per l'impiego di soluzioni robotiche innovative nel settore sanitario.

Inoltre, per integrare il finanziamento di innovazioni dirompenti sul coronavirus già mobilitate nell'ambito dell'Acceleratore del Consiglio europeo per l'innovazione (EIC Accelerator), le proposte che riceveranno il marchio di eccellenza dell'EIC e le idee più promettenti identificate durante l'Hackathon pan-UE #EUvsVirus saranno in grado beneficiare del supporto e del coaching tramite EIC Business Acceleration Services e EIC Covid-19 Challenge Platform.

 
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner