Better use of antibiotics: l’Europa mette in palio 1 milione di euro

13/06/2016

Scade il 17 agosto la competizione lanciata da Horizon 2020 sul “Better use of antibiotics”. In palio un premio da 1 milione di euro per sviluppare un test rapido ed efficiente che possa distinguere le tipologie di infezioni che necessitano di una cura antibiotica, da quelle per cui è superflua, con lo scopo di diminuire l'immunità dal farmaco.

 

 

Il premio affronta il problema dell’abuso o dell’uso non corretto di antibiotici, che contribuisce al crescente problema della resistenza agli antibiotici. La sfida è quella di sviluppare un test rapido che consentirà agli operatori sanitari di distinguere tra i pazienti con infezioni del tratto respiratorio superiore che richiedono antibiotici e quelli che possono essere trattati in modo sicuro senza antibiotici.

I premi di Horizon sono dei premi "sfida" (noti anche come inducement prizes) che offrono una ricompensa in denaro a chiunque possa prima o più efficacemente vincere una determinata sfida. Hanno un budget relativamente ridotto (qualche decina di milioni di euro rispetto agli 80 miliardi dell’intero programma di Horizn 2020), ma il loro scopo è di essere complementari ai bandi già esistenti. Il loro meccanismo funziona infatti nel seguente modo:

-        dapprima viene definita una sfida tecnologica o sociale, per la quale non è stata trovata alcuna soluzione;

-        è promesso un premio per la soluzione innovativa proposta;

-        i criteri di aggiudicazione forniscono informazioni su ciò che la soluzione deve essere in grado di dimostrare;

-        i mezzi per raggiungere la soluzione non sono prescritti, lasciando ai candidati la totale libertà di trovare la soluzione più promettente ed efficace.

Per maggiori info:
http://ec.europa.eu/research/horizonprize/index.cfm?prize=better-use-antibiotics

Tag:  fondi europafondi europei

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner