COSME: bando Cluster Go International 2019

28/10/2019

Scade fra pochi giorni il bando Cluster Go International 2019 del programma COSME

Il bando è stato lanciato come di consueto dall'EASME, l’Agenzia esecutiva per le PMI al fine dir promuovere l'internazionalizzazione dei cluster all'interno dei quali i consorzi interessati sviluppano e attuano una strategia comune di internazionalizzazione, obiettivi comuni verso specifici mercati terzi e il supporto all'internazionalizzazione delle PMI verso paesi terzi extraeuropei.

L'obiettivo principale del bando è di intensificare la collaborazione tra cluster e reti di imprese transfrontaliere e transettoriali e sostenere la creazione di partenariati strategici europei di cluster (ESCP) per guidare la cooperazione internazionale di cluster in settori di interesse strategico verso paesi terzi extraeuropei.

I proponenti sono invitati a costruire progetti che contribuiscano a creare uno European Strategic Cluster Partnership – Going International per sviluppare una strategia di internazionalizzazione comune per il partenariato, con obiettivi comuni verso specifici mercati terzi e una tabella di marcia per l'attuazione che faciliti l'internazionalizzazione delle PMI che ne fanno parte.

Il bando è articolato in 3 assi:

Fase preparatoria:
Asse 1: Sostegno alla creazione di uno European Strategic Cluster Partnership – Going International aperto a un’ampia gamma di settori industriali e catene del valore

Fase di implementazione
Asse 2.a: sostegno alla prima implementazione, sperimentazione e ulteriore sviluppo degli European Strategic Cluster Partnership – Going International in una vasta gamma di settori industriali europei e catene del valore, ad eccezione di quelli previsti nelle sezioni 2.b di seguito

Asse 2.b: sostegno alla prima implementazione, sperimentazione e ulteriore sviluppo degli European Strategic Cluster Partnership – Going International nei settori spaziale e digitale (uso dei dati di osservazione della terra e relative applicazioni), in particolare per gli utenti a valle dei dati di osservazione della terra nel contesto di Copernicus, il programma UE di osservazione e monitoraggio della terra.

Una proposta progettuale può riguardare uno solo asse.

Sono ammissibili a presentare proposte progettuali persone giuridiche con sede negli Stati partecipanti al programma COSME, registrate (o che hanno presentato la loro registrazione) alla European Cluster Collaboration Platform, riunite in partenariati di almeno 3 soggetti, di 3 diversi Stati partecipanti a COSME (dei quali almeno 2 Stati UE). Oltre ai 28 Stati UE sono attualmente ammissibili, Montenegro, Macedonia del Nord, Turchia, Albania, Serbia, Bosnia ed Erzegovna, Kosovo, Moldova, Armenia e Ucraina e Islanda – Informazioni specifiche aggiornate sono disponibili qui).

 Il budget del bando è di 8.300.000 euro così suddivisi:
- Asse1 e Asse 2.a: 7.400.000 euro
- Asse 2.b: 900.000 euro

Il contributo per progetto può coprire fino al 90% dei costi ammissibili di progetto nel rispetto dei seguenti massimali

- Asse 1: 200.000 euro
- Asse 2: 450.000 euro

EASME finanzierà indicativamente 10 proposte progettuali sull’Asse 1, 12 sull’Asse 2.a e 2 sull’asse 2.b.

La scadenza è il 30 ottobre 2019
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Siglacom - Internet Partner